Fidelizzare l’apice della piramide: dal middle al major donor


October 21, 2022 14:30 - 17:30

Bookmark and Share

ANNA FABBRICOTTI

Il grande donatore è una risorsa unica per la vostra organizzazione perché rappresenta grandi donazioni ma anche capitale umano di grande valore: consulenze probono, gift in kind, visibilità e networking in ambiti altrimenti irraggiungibili. La raccolta fondi da grandi donatori è uno dei pilastri chiave per garantire alla vostra organizzazione stabilità e una crescita equilibrata. È quindi necessario costruire in modo approfondito la strategia di questo target che sembra allo stesso tempo cosi semplice e complesso ma che solo con un metodo strutturato è possibile rendere una fonte di income costante e non soltanto un fortunato episodio. Quando si parla di questo tipo di fundraising viene immediato pensare a capacità di relazione, empatia, storytelling… tutte attitudini che non possono mancare nel major donor fundraiser ma che risultano efficaci solo se sono supportate dal metodo e dai corretti strumenti di analisi. Nelle organizzazioni che si sono dotate di un programma grandi donatori, si osservano life time value superiori ai 10 anni. Il grande donatore se gestito e coltivato bene può dare enormi soddisfazioni in termini di income. Per iniziare quindi, approfondiamo la prospect e profile analysis per intercettare i nostri prospect e potential. Analizziamo poi il nostro basket di donatori e costruiamo i cluster di coltivazione che ci permettono di modulare il moves management per rendere la nostra strategia più personalizzata e senza perdere opportunità di contatto. Infine, studiamo i numeri attraverso la migration matrix per identificare rischi e opportunità e garantire il budget prefissato. Decidere di inserire la strategia di raccolta fondi da grandi donatori è imprescindibile. Vi vogliamo dotare del metodo e degli strumenti più adatti perché possiate liberare in modo efficace e strategico la vostra creatività, intuizione e coraggo di fundraiser…e divertirvi.